Questo sito impiega Cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione oltre il seguente banner viene espresso il consenso al loro impiego. Per ulteriori informazioni a riguardo e per negare il consenso all'utilizzo dei Cookie è possibile prendere visione della nostra Cookie Policy cliccando sul bottone "Leggi tutto"

  FCI AGILITY EUROPEAN OPEN FCI 2017
  27-28-29-30 LUGLIO 2017

  SALICE TERME (PV), ITALY
  • I podi

    I podi

  • Video gallery

    Video gallery

  • Interviste ai protagonisti

    Interviste ai protagonisti

  • Le classifiche

    Le classifiche

  • Gallerie fotografiche

    Gallerie fotografiche

Comunicato stampa 29 luglio

Italia sul podio

Seconda emozionantissima giornata di gare… ora il gioco si fa duro e duri eccoli a difendere colori e bandiere. Importante il lavoro dei giudici, la loro scrupolosa attenzione ai quasi mille giri che ogni giorno devono osservare è determinante, così come i percorsi che ogni giorno disegnano, al fine di poter valutare al meglio le prestazioni di questi atleti, che sono i migliori di ciascuna nazione. È solo chiedendo il massimo che uno sport può crescere!

Oggi si son corse le categorie agility e jumping open individuale, per le tre classi small, medium e large. In generale è possibile dire che tutti i percorsi son stati finora molto tecnici, su questo -la parte più squisitamente specialistica dell’evento- i giudici erano unanimi; quello che è contato quindi molto è stato l’affiatamento e la completa sincronia, l’empatia tra cane e conduttore.

Pochissimi i qualificati: dei circa 900 percorsi di ogni singola gara. più o meno solo il 4% ha meritato la qualifica! Questo però non ha demoralizzato nessuno, tutti pronti a rimboccarsi le maniche e portarsi a casa da quest’esperienza ancora più voglia di lavorare per migliorarsi.

La Germania ha dimostrato una grandissima preparazione e ha occupato cinque dei nove podi delle gare a squadre: prima negli small, seconda e terza nei medium e prima e terza nei large! L’Italia conquista il terzo posto a squadre negli small mentre Norvegia, Svezia e Repubblica Ceca si dicono gli altri podi.

Nelle classifiche individuali il podio per Sylvia e Mustache dalla Slovenia è una felice conferma, mentre una novità è il terzo posto del Brasile (medium). Sui podi anche Usa, Gran Bretagna, ancora Slovenia e… Italia sul gradino più alto nei large grazie a Nicola Giraudi e la sue border Eire! (Le classifiche complete su working-dog.eu)

Per quanto riguarda l’organizzazione anche oggi ogni problema che si è presentato è sempre stato risolto a breve e con efficienza. La macchina logistica sta funzionando alla perfezione e questo si deve alla passione e dedizione degli oltre sessanta volontari, ma anche alla competenza del gruppo assembrato e capitanato da Gianluca Di Giannatonio, responsabile di gara. 

Gli stranieri han chiesto una nuvoletta, non abituati al cielo blu e alle nostre temperature, ed ecco che l’organizzazione li ha accontenti anche in questo con una giornata di cielo sempre parzialmente coperto, che però a sera ha scatenato un forte diluvio. Peccato per il mega party, che ha dovuto essere annullato, però i numerosi atleti che erano in tenda, per i quali si è temuto il peggio -vista la violenza di quella mezz’ora d’acqua- erano tutti asciutti e senza troppi inconvenienti.

 Galleria fotografica

(Photo by Emanuele Barbieri)

 

           Comune di Godiasco - Salice Terme

eo2017.it è un sito registrato da  ENCI - Ente Nazionale Cinofilia Italiana
Privacy policy

Ente Nazionale della Cinofilia Italiana - V.le Corsica 20, 20137 MILANO -  P.IVA 00809980154
Copyright © 2017 ENCI - Tutti i diritti riservati.